F.U.M. - work in arts

“Fermo Urban Museum – Work in Arts” è il progetto che prevede lo sviluppo del già concluso percorso iniziato con “Fermo Urban Museum”, con il quale si è creato a Fermo il primo percorso museale a cielo aperto, quindi verranno realizzati due nuovi murales da aggiungere al percorso.

 

L’elemento innovativo nelle azioni che si realizzeranno con questa seconda edizione di “Fermo Urban Museum” riguarda la ricerca ed individuazione del talento nei ragazzi coinvolti, che sviluppato in ottica artistica, potrà generare importanti occasioni ed opportunità di crescita professionale per un relativo inserimento lavorativo.

Il progetto intende creare opportunità anche in quei territori in difficoltà, che stanno uscendo dalla crisi sociale causata da eventi sismici.

Attraverso il supporto della Caritas diocesana di Fermo ed associazioni giovanili partner, presenti nei territori del cratere, verranno organizzate delle giornate di orientamento per giovani ed attività di promozione sociale.

 

Il progetto vedrà tra le sue prime e principali azioni, l’organizzazione di workshop legati a tematiche artistiche sull'arte contemporanea, arte grafica ed arte visiva, per poi passare all’individuazione di talenti specifici, ed infine arrivare all’utilizzo di sistemi di comunicazione digitale efficace (laboratori “Social Media Marketing”), oggi mezzi necessari, per facilitare ai giovani talenti artistici l’ingresso nel mondo del lavoro professionale.

La tematica delle attività di grafic che verranno realizzat durante i workshop presso il Liceo Artistico, riguarderà il tema del post-sisma, come opportunità di rinascita dei territori.

 

LE ATTIVITA’

  • Laboratori sull’arte digitale presso il Liceo Artistico, al termine dei quali verranno realizzati dai partecipanti grafiche digitali della dimensione 70*100 che saranno affisse per la Città di Fermo, contaminandola di arte.

 

  • Laboratori di orientamento nello studio e/o lavoro, laboratori di ricerca attiva del lavoro,  incontri ed esperienze conoscitive con artisti locali che hanno avuto successo, verranno organizzati a Fermo e nei territori del cratere;

 

  • Laboratori di personal branding attraverso percorsi d’insegnamento sull’utilizzo consapevole, in ottica professionale, dei social network e canali web, individuando e definendo i punti di forza in ogni ragazzo e le modalità per comunicare in maniera efficace il proprio talento artistico;

 

  • Photo walking o Street Photography nei territori del cratere. Vogliamo comunicare ed evidenziare che nonostante l’area sia stata fortemente colpita dal sisma, si preservano ancora tutte le peculiarità del territorio che lo contraddistinguono. La camminata fotografica intende riprendere soggetti in situazioni reali e spontanee in luoghi pubblici al fine di evidenziare aspetti della società, che contraddistinguono il luogo, le tradizioni e la vita di tutti i giorni con la forte predisposizione al rilancio del tessuto socio-culturale del territorio;

 

  • Realizzazione di n.2 murales da aggiungere al percorso museale a cielo aperto

PARTNER:

 

Comune di Fermo

Liceo Artistico “Preziotti – Licini”
Ambito Sociale XIX

Caritas Diocesana di Fermo

Coop. Sociale Tarassaco

Gruppo Giovani Valdaso

Centro solidarietà Monti Sibillini

Ass. giovanile “Li Mazzamuerlli de li Sibillini”

Il progetto si avvale del cofinanziamento della Regione Marche e del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.